Asl Napoli 3 Sud di Nola, il paziente conferma: insensibilità del medico

Redazione

NOLA - Piccata replica alle giustificazione del medico per la mancata visita del signor Claudio Romano  che conferma l'insensibilità che ha sentito verso la sua condizione di salute e lo accusa di mentire.

"Come già scritto nella precedente segnalazione, lo scrivente ha eseguito l'idicazione del medico, ovvero di recarsi presso il CUP per richiedere la modifica della data di prenotazione,

purtroppo l'impiegato del CUP, per concedendo la massima disponibilità ha tenuto a precisare la sua impossibilità in mancanza di autorizzazione specifica che solo lo stesso Medico che doveva effettuare la visita poteva autorizzare.

Infatti l'impiegato mi invitava ad andare nuovamente dal medico per chiedere l'autorizzazione necessaria.

A tale conversazione era presente anche altro personale dell'Ufficio oltre che una persona che mi accompagnava.

A tal punto ben cosciente della indifferenza e della scostanza con la quale il medico ha rifiutato la precedente richiesta, diniego fatto senza neanche degnarsi di prendere in sommaria visone le indagini che avevo eseguito, nè la prenotazione e prescrizione del medico di base, ho ritenuto opportuno non insistere per non avere un secondo rifiuto o peggio indispettire influenzando l'esito di una eventuale visita. 

Pertanto lo scrivente, ben cosciente dei fatti accaduti alquanto diversi della esposizione dei fatti forniti dal medico posso solo desumere che, nella sua risposta inviata alla vostra redazione, lo stesso menta coscientemente nell'affermare di aver dato un GIUSTO consiglio e di essersi prodigato diligentemente per un paziente che potenzialmente avrebbe o potrebbe avere a breve dei gravi problemi di salute".
Foto della città

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Napoli Club Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250