Bacoli: al centro vaccinale anti-Covid una melodiosa accoglienza per sconfiggere la paura del vaccino

Viviana Papilio

Si è aggiudicato l’encomio di centro vaccinale più bello e suggestivo d’Italia. Il Parco Vanvitelliano ospita la Casa della Sanità pubblica. Da qualche giorno, l’Asl Napoli 2 Nord e la Protezione Civile sono stanziate ivi per somministrare le vaccinazioni contro il Covid ad anziani e – in seconda battuta - al personale scolastico.

Intanto, l’inerzia per l’attesa e le comprensibili preoccupazioni ingenerate negli anziani dalla novità della campagna vaccinale talvolta vista con ritrosia e sospetto anche a causa di una narrazione sovente critica e diffidente, vengono smorzate da un’accoglienza imprevista e attenta.

Musica, melodia, sorrisi e gentilezza fanno da apripista.

“Nel Sito Reale Borbonico, i medici, in un attimo di riposo, seduti al pianoforte, accolgono i nonnini di Bacoli e Monte di Procida. E c’è di più. Si è spontaneamente creata una rete di ristoratori cittadini che, ad ora di pranzo, per omaggiare il personale sanitario, fa arrivare alla Casina Vanvitelliana pranzi gratuiti per tutti. Si danno il turno, facendo così anche assaporare gli aromi della nostra gastronomia. Presto passeremo alla vaccinazione per altre fasce d’età, altre categorie. A partire dal mondo della scuola. Sempre qui, al Fusaro. Si sta creando un clima davvero bello. Di vera squadra. Godetevi queste immagini. Viva la bellezza, la cultura, la sanità pubblica. Andiamo a vincere”, dichiara il sindaco di Bacoli sul suo profilo social.

 

Video : link

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Viviana Papilio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250