Rapina una donna dopo aver firmato in caserma: arrestato 33enne

Redazione

NAPOLI SCAMPIA - Firma in caserma e una volta fuori, travisato, punta un cacciavite contro una donna in auto per rubarle il portafogli. Accadeva il 17 gennaio scorso a Scampia, non lontano dalla locale stazione Carabinieri.

E proprio loro hanno ricostruito la dinamica dell’evento e arrestato Carmine Torre, 33enne del rione "Don Guanella" già sottoposto all’obbligo di presentazione alla p.g., in esecuzione di un provvedimento emesso dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della procura partenopea.

 

I militari hanno analizzato i video delle telecamere di sorveglianza installate sul perimetro della caserma e grazie alla testimonianza e alla denuncia della vittima è stato individuato facilmente il responsabile.

 

Secondo quanto accertato Torre aveva portato via alla vittima un portafogli al cui interno vi erano 25 euro. Finito in manette perché gravemente indiziato di rapina, il 33enne è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250