Lotta al gioco clandestino: 24 persone multate

Redazione

 

 NAPOLI -  I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Napoli Vomero, durante uno dei tanti servizi notturni disposti da comando provinciale, hanno notato in via Caprera del quartiere Miano 2 ragazzi uscire da uno scantinato.

I carabinieri li hanno bloccati e sanzionati per il mancato rispetto delle norme anti-covid ma hanno comunque voluto approfondire cosa ci fosse in quei locali. Una volta entrati, i carabinieri hanno sorpreso altri 7 ragazzi - tra i 17 e i 25 anni – mentre giocavano a biliardo in una sorta di centro ricreativo abusivo.

 

Tutti sono stati sanzionati per non aver rispettato le norme epidemiologiche e 3 di questi tra cui un 17enne sono stati anche segnalatati alla prefettura quali assuntori di sostanza stupefacente perché trovati in possesso di una modica quantità di droga.

Nel corso della notte sono state sanzionate altri 14 pregiudicati per non aver rispettato il coprifuoco imposto a causa del fenomeno epidemiologico.

I carabinieri della stazione di Napoli Posillipo hanno invece denunciato per esercizio abusivo di attività di gioco o di scommesse la proprietaria di un bar in via di Piedigrotta nel quartiere Mergellina, il suo dipendente e un cliente.

I Carabinieri hanno accertato che il dipendente stesse consentendo all’avventore di effettuare una scommessa calcistica. Il tutto avveniva grazie all’utilizzo di una postazione abusiva – poi sequestrata - non collegata alla rete AAMS.

La titolare dell’attività commerciale è stata anche sanzionata per il mancato rispetto delle normative anti-covid ed il locale sarà chiuso per 5 giorni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250