Campania in zona gialla fino a domani.

Paolo Isa

Nuovo decreto con restrizioni dal 16 gennaio

Fino a domani sarà zona gialla. Possibile consumare, fino alle 18, caffè al banco o una pizza al tavolo. Poi di nuovo zona arancione e nuove restrizioni, tra sabato e domenica in attesa di conoscere la nuova fascia di colore nella quale sarà collocata la prossima settimana la Campania. Tanti ristoratori hanno preferito non aprire, considerate ancora le misure restrittive.

Nei prossimi giorni si inizierà a parlare delle nuove misure  da adottare dal 16 gennaio,  il Governo sta già lavorando al prossimo Dpcm che andrà a stabilire nuove restrizioni.

Si prevedono regole rigide e la proroga di alcuni divieti, compreso quello di spostamento tra regioni almeno fino al 31 gennaio, probabile il rinnovo del coprifuoco alle 22, così come la chiusura di palestre, cinema e teatri, e nelle zone gialle bar e ristoranti saranno ancora obbligati a chiudere alle 18.

Oggi e domani c’è il divieto di spostamento tra regioni. Resta comunque consentito, come già confermato dai precedenti decreti, il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. Ci si potrà muovere all’interno della propria regione. È vietato circolare dalle 22 alle 5 se non per comprovati motivi di necessità e urgenza, salute o lavoro e con autocertificazione; nelle altre ore è possibile spostarsi senza autocertificazione.

La mascherina rimane obbligatoria così come il distanziamento. Riaprono anche i circoli sportivi, ma è vietato l’uso degli spogliatoi. Restano chiuse, invece, piscine,palestre, teatri, cinema, musei, mostre e sale bingo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore