Marigliano, cartelle pazze Imu: la protesta dei cittadini

Redazione

Dall’11 gennaio sportello aperto per i cittadini interessati

MARIGLIANO - E'  boom di bollette pazze dell' Imu in città. A fine anno  arriva una brutta sorpresa nelle case dei contribuenti, di tutti i contribuenti,  anche a casa di quelli  a cui non spetta  pagare.

 Il Comune, tramite una società privata, ha battuto cassa per riscuotere l' IMU 2015,  inviando le cartelle anche a chi già ha pagato  Sono circa 8 mila le notifiche bis richieste. Scoppia la protesta.

Centralini e sportelli  comunali sono stati presi d' assalto dai cittadini. Si annunciano raffiche di ricorsi. L' esternalizzazione del servizio ha creato un caos enorme. Si chiede il pagamento anche sulla prima casa ai contribuenti  che hanno abitazioni modeste.

L’indignazione corre anche sul web: “Sindaco ti consiglio di controllare cosa sta succedendo con le cartelle IMU 2015, non si possono mandare a caso senza alcuna cognizione e addirittura mandarle il 31 dicembre”.

 Intanto è stato previsto uno sportello al  piano terra del Palazzo di Città, dove i cittadini si possono recare con le ricevute dei versamenti effettuati per dimostrare l' avvenuto pagamento.

I cittadini  interessati sono invitati a recarsi presso l'ufficio Tributi del Comune a partire da lunedì 11 gennaio.

Per il mese di gennaio l'ufficio sarà aperto  dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00,
mentre il giovedì lo sportello sarà aperto anche  di pomeriggio dalle ore 14:30 fino alle ore 18:00.

 

Per il mese di febbraio  l'ufficio sarà aperto solo di mattina dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore