Marigliano, l'ambulanza comunale decisiva per una coppia di coniugi anziani positivi al coronavirus

Redazione

MARIGLIANO - Il lavoro dell’ambulanza comunale comincia a dare i suoi frutti. Lo comunica il comandante della polizia locale Emiliano Nacar.

“Attualmente si è intervenuti su 12 pazienti per diverse richieste. Dalle più “banali” crisi respiratore a veri e propri casi sociali”.

L’intervento più significativo è stato  presso  una coppia di anziani coniugi positivi, abbandonati dalla badante, i quali non ricevevano più la regolare somministrazione delle terapie anticovid.

Ogni giorno l’equipe sanitaria si reca al domicilio per effettuarla. La richiesta è stata fatta  dal figlio della coppia, residente fuori regione ed anch’egli positivo in isolamento.

 

I turni dell’ambulanza vengono approntati con alternanza fra mattino e pomeriggio nei giorni infrasettimanali, il sabato prettamente con turno serale e la domenica si è deciso di estendere il servizio alle 12 ore (08.00/20.00); cercando, appunto, di coprire le fasce orarie in cui l’assistenza di medicina territoriale risulta fuori servizio o meno presente.

“Di recente – afferma Nacar -  sono stati informati i medici di base del servizio che  (come già successo) riescono ad interfacciarsi con gli operatori sanitari, riuscendo ad avere un quadro clinico ed anamnestico del paziente. In questo modo, lo stesso medico, riesce a mettere a punto la cura più adeguata e gli stessi operatori riescono a comunicare eventuali degenerazioni dello stato di salute.

 

Aggiungendo il numero di telefono dell’Ambulanza ( 370 158 70 22 ) è possibile reperire, sulle informazioni di profilo di Whatsapp, gli orari dei turni di assistenza; resta comunque garantita l’assistenza telefonica e di telesoccorso durante tutta la giornata”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250