Decreto ristori: prorogato utilizzo bonus vacanze fino a giugno 2021

Paolo Isa

Gli utenti che non hanno ancora richiesto il bonus lo potranno fare entro il 31 dicembre 2020

Il governo, con il decreto Ristori, ha deciso di prorogare il termine per l’utilizzo del bonus vacanze. Gli utenti in possesso del bonus vacanza ancora attivo e non utilizzato, potranno usufruirne entro il 30 giugno 2021

Gli utenti che invece non hanno ancora richiesto il bonus vacanze, lo potranno fare entro il 31 dicembre 2020 e lo potranno poi utilizzare entro il 30 giugno 2021

Il Bonus vacanze è stato creato con il decreto Rilancio di maggio ed è entrato in vigore dall'1 luglio: si tratta di un contributo di 500 euro da utilizzare per soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed&breakfast in Italia

Il buono deve essere speso in un’unica soluzione e può essere utilizzato da un solo componente del nucleo familiare, anche diverso dalla persona che lo ha richiesto. L’80% del bonus viene applicato sotto forma di sconto da parte della struttura ricettiva in cui si pernotta, il resto si può detrarre nella dichiarazione dei redditi dell’anno seguente

Possono ottenere il bonus vacanze i nuclei familiari con ISEE fino a 40mila euro. Per il calcolo dell’ISEE è necessaria la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU), che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali di un nucleo familiare e ha validità dal momento della presentazione e fino al 31 dicembre successivo

L’importo del bonus sarà modulato secondo la numerosità del nucleo familiare: 500 euro per nucleo composto da tre o più persone, 300 euro da due persone, 150 euro da una persona.

Il bonus può essere richiesto - e poi erogato -  esclusivamente in forma digitale. Per ottenerlo è necessario che un componente del nucleo familiare sia in possesso di un’identità digitale SPID o CIE. Al momento della richiesta del bonus si dovranno inserire le credenziali SPID e successivamente fornire l’ISEE

Il Bonus vacanze è completamente digitale: si può richiedere dal fino al 31 dicembre 2020 tramite l'app IO, l'applicazione dei servizi pubblici

Il bonus attribuito al nucleo familiare sarà identificato da un codice univoco, a cui sarà associato anche un QR code, che non va stampato ma va tenuto sempre a portata sul proprio smartphone per comunicarlo all’albergatore, insieme al codice fiscale, prima di pagare il soggiorno

Le strutture ricettive nelle quali si può utilizzare il bonus sono consultabili sul sito di Federalberghi. Nei vari decreti è stata prevista un’estensione, sino a coinvolgere strutture che svolgono attività stagionale, imprese e agriturismi che siano in possesso dei titoli previsti dalle norme nazionali e regionali per l'esercizio dell’attività

 Non si può usufruire del bonus se al momento della richiesta il nucleo familiare esposto nella app IO non corrisponde alla situazione aggiornata. L’Agenzia ha confermato che chi non può o non riesce a fruire del bonus entro il 30 giugno 2021 non può cederlo ad altri, non può regalarlo o rinunciarvi in cambio di un corrispettivo in denaro

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM Service Mercedes Benz Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250