Marigliano, PD e Azzurra Libertà: le commissioni saranno di 6 membri

Redazione

MARIGLIANO - Continuano i veleni dell’ultimo Consiglio Comunale:  forse di questi Consigli comunali ne dovremo subire   parecchi nei prossimi mesi . 

Noi come cittadini crediamo che abbandonare un Consiglio comunale durante una votazione è una mancanza di rispetto per i cittadini che vi hanno votato, per cui governate nel rispetto di tutti e fate opposizione nel rispetto di tutti.

Vi dovete battere  per le vostre scelte e dovete combattere contro quelli che a voi sembrano soprusi, ma nel rispetto di tutti e del vostro ruolo, finendola con  questa pratica dell’abbandono del Consiglio comunale che sta diventando  oramai una vera e propria barzelletta.

Dopo il punto di vista  di ieri pubblichiamo  le ragioni  della  maggioranza sugli episodi  che hanno caratterizzato il Consiglio.

“Ormai è solo opposizione senza amore per la città! – dichiara il PD cittadino -

 L'importante ruolo di chi fa opposizione non può ridursi al solo ostruzionismo, ma dovrebbe essere di controllo e suggerimento leale nel rispetto dell’Istituzione. Stamattina nella seduta del Consiglio Comunale è venuta fuori la vera natura della coalizione di minoranza:  tutto quello detto nella Conferenza di capigruppo e nella prima seduta di Consiglio comunale non conta più… Solo Opposizione!

 L’opposizione  compatta chiede di aumentare i membri delle Commissioni consiliari permanenti da 6 a 9… Alla loro proposta abbiamo chiaramente risposto con un secco no!!!  Non aumentiamo i membri delle commissioni consiliari, alterandone l'efficienza e i costi, per mera spartizione politica!

 Per il nostro voto, l’opposizione si rifiuta di nominare i suoi membri di commissione, una cosa mai vista! Saremo così costretti ad aspettare un altro consiglio comunale per rendere operative le commissioni consiliari! Con buona pace delle istanze della città! Ormai è chiaro non sono minoranza politica ma solo opposizione!”.

Azzurra Libertà Marigliano  stigmatizza la mancanza degli accordi dell’opposizione.

“Per la seconda volta  consecutiva – scrivono da Azzurra e Libertà -  la minoranza rimangia le parole e i  comportamenti collaborativi vantati nel primo consiglio comunale abbandonando l’aula.  Tra i punti all’ordine del giorno l’istituzione nelle commissioni permanenti fondamentali per far partire la macchina comunale . Beh.. tutto complicato e rallentato dalla loro richiesta e cioè di aumentare  il numero dei membri  da 6 a 9 Nelle commissioni permanenti .

La nostra pronta risposta è : NO!  Motivi:

 1) la giusta rappresentanza di tutti i gruppi politici è  garantita come anche nella precedente amministrazione già con 6 membri.

2. C’è bisogno di semplificare e rendere il sistema delle commissioni funzionale, efficiente e per fare ciò non è necessario aumentarne il numero dei membri !

Per la minoranza è di primaria necessità in questo delicato momento  rallentare la macchina comunale abbandonando l’aula e non partecipare collaborativamente  al consiglio, ostacolando così l’inizio delle attività delle commissioni?  La maggioranza è attiva e va diretta sui punti del giorno!”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore