Sorpresi tre bracconieri tra Nola e Cimitile dai forestali di Marigliano

Redazione

NOLANO  - I militari della stazione di Marigliano e le guardie LIPU, guidati  maresciallo Alessandro Cavallo, nei giorni scorsi, hanno fermato 3 bracconieri nelle campagne tra Nola e Cimitile, uno era sprovvisto del titolo di porto d’armi, tutti denunciati, 3 fucili, 2 costosissimi richiami e 300 cartucce sequestrati. Comminate sanzioni amministrative per  1,130 euro. 

 “Ancora importanti sequestri - afferma Fabio Procaccini, Delegato LIPU di Napoli – tutto questo è segno di un uso indiscriminato delle armi nelle nostre terre, è opportuno ridurre il numero degli armati con un provvedimento normativo che riduca significativamente il popolo venatorio” 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250