Marigliano, scende il numero dei positivi: duro attacco del sindaco all’Asl locale

Redazione

I positivi in città sono scesi da 82 a 75.

MARIGLIANO - Diminuiscono i contagiati  nella nostra città.  I positivi sono scesi da 82 a 75.  in base ai dati comunicati dall'ASL Napoli 3 Sud, la situazione nel Comune di Marigliano è la seguente:
Totale Casi Attivi: 75
ricoverati in Ospedale: 3
in isolamento a casa: 72
Totale Guariti (dall'ultimo bollettino): 7

Il sindaco come sempre raccomanda responsabilità e rispetto delle regole in questo momento brutto per tutti noi: mascherine sempre ed evitare assembramenti.

 Nel comunicare questi dati il sindaco Peppe Jossa attacca in modo duro le  autorità sanitarie di Marigliano che rendono noti  in  ritardo  i dati e gli esiti dei tamponi.   

“ Le autorità sanitarie locali sono arrivate in ritardo con l’aumento della pandemia e l’aumento dei contagi. L’ho anche denunciato. Sono arrivati in ritardo sotto il profilo organizzativo e comunicativo. Abbiamo avuto dei ritardi inaccettabili nell’esecuzione dei tamponi, dei primi tamponi e dei secondi tamponi, e soprattutto nella comunicazione degli esiti dei tamponi.

Mi arrivano messaggi di cittadini disperati che restano chiusi in casa per settimane in attesa che l’Asl proceda al tampone. Ricevo telefonate in continuazione  di persone  disperate che  vorrebbero rientrare al lavoro e non possono perché l’Asl locale non comunica l’esito dei tamponi. Tutto ciò è legato all’organizzazione dell’Asl territoriale.  

Adesso dovrebbe migliorare la situazione perché abbiamo messo a disposizione dell’ASL dei locali comunali, l'ex sede dei vigili urbani,  nelle vicinanze del drive in il che dovrebbe rendere più agevole l’opera dei sanitari e migliorare la comunicazione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore