Marigliano, non colpevole Tommaso Barbato dell'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa.

Redazione

MARIGLIANO -   È di questa mattina la notizia che all’ex senatore Tommaso Barbato è stata cancellata in terzo grado, dalla Cassazione, la condanna avuta nel 2018 dalla Corte d'Appello di Napoli di concorso esterno in associazione mafiosa.

 "Mi sono sempre professato innocente - dichiara Tommaso Barbato -  ed è stato sancito dalla Cassazione. Finisce un incubo.

Non ho mai avuto dubbi che la Suprema Corte avrebbe accolto la tesi difensiva dei miei avvocati, Francesco Picca e Claudio Botti, che ringrazio per il lavoro svolto con impegno e professionalità, annullando quanto sentenziato dalla Corte d'Appello di Napoli che, nel 2018, mi ha ritenuto colpevole di concorso esterno in associazione mafiosa.

Resto un uomo delle istituzioni, nonostante il calvario giudiziario subito, per questo ringrazio la magistratura inquirente e quella giudicante per la loro preziosa opera quotidiana a difesa della legalità e dei principi costituzionali.

Ringrazio quanti mi sono restati vicini in questi anni difficili, senza mai nutrire dubbi sul mio conto. La mia esperienza mi sollecita ad invitare i cittadini a credere sempre nella giustizia, perché anche se in ritardo arriva".

 In sintesi  la cassazione ha annullato le due sentenze precedenti e ha  inviato il fascicolo alla corte territoriale, sezione della corte d'appello di Napoli diversa da quella che aveva pronunciato la sentenza,  indicando un criterio di giudizio al quale dovrà uniformarsi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore