Marigliano, Siani: le quarte C - D conquistano il coding della Rosadigitale 2020

Anita Capasso

MARIGLIANO - La settimana Internazionale per le Pari Opportunità di Genere nella Tecnologia, premia gli alunni delle quarte C-D del plesso “Giancarlo Siani”.  Si chiama “Rosadigitale 2020”, l’iniziativa che ha visto brillare le due classi del primo circolo didattico, diretto da Elisa De Luca. 

A seguirli nel percorso è stata l’insegnante di tecnologia, Maria Luigia Cervone.  L’intento era di coprire l’Italia di petali colorati con la tecnica del coding, che avvia per gioco  alla costruzione di piccoli   software. Obiettivo riuscito:  nessuna donna è sola e soprattutto non sarà mai sola.

“ E’ il tempo perso per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante”: a partire da questo motto, di petalo in petalo  e di casella in casella,   i bambini hanno realizzato   la loro rosa con il gambo.  L’hanno, infatti,  personalizzata   attraverso le varie  sfumature di colore;  rosso come  l’amore e verde come  la speranza erano i colori base. Colori  che nelle loro mani hanno assunto  originalità per la  luminosità e l’ intensità.

 E’ nata così  una sinfonia d’amore, con il pensiero rivolto alle mamme,  dal titolo “Un prezioso fiore digitale”. Un fiore che ha conquistato il modo di fare scuola  per la forte valenza dell’immagine,  che vede sbocciare  la vita. Colpisce il tenero fiorellino sul gambo  e la rosa madre china a guardarlo.  La tecnologia  è diventata così poesia d’amore per inneggiare la donna. madre e lavoratrice, che ha diritto al pari degli uomini ad avere accesso in settori  che sono ancora appannaggio degli uomini.  Le quarte C-D ci sono.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore