Marigliano, il Rossi Doria non si ferma

Redazione

--- FOTO ---

MARIGLIANO -  “Da settimane sembra che sia scesa la sera. Fitte tenebre si sono addensate sulle nostre piazze, strade e città; si sono impadronite delle nostre vite riempiendo tutto di un silenzio assordante e di un vuoto desolante, che paralizza ogni cosa al suo passaggio: si sente nell’aria, si avverte nei gesti, lo dicono gli sguardi. Ci siamo ritrovati impauriti e smarriti. […] siamo stati presi alla sprovvista da una tempesta inaspettata e furiosa. […] tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda. Su questa barca… ci siamo tutti.”

Commentando le parole di Papa Francesco pronunciate nell’omelia del 27 marzo 2020 la nostra dirigente, Prof.ssa Angela Buglione ha aggiunto una carica emotiva agli auguri di buona Pasqua rivolti a noi docenti al termine del Collegio tenutosi ieri pomeriggio. Un Collegio dei docenti sui generis nelle modalità, perché a distanza, su piattaforma digitale, uguale agli altri nella partecipazione attenta, ma con uno spirito rinnovato di chi cerca ancora più intensamente il confronto con gli altri per rendere egualmente efficace l’azione educativa della scuola in una situazione mai sperimentata, mai immaginata.

E’ avvenuto all’improvviso…sospensione delle attività didattiche, per due settimane, per un mese, per due… abbiamo retto e reagito subito… “tutti chiamati a remare insieme”…Insieme ai ragazzi, insieme alle famiglie, insieme alla Dirigente scolastica, alla Dsga, al personale ATA, ai colleghi … già dalle primissime ordinanze e disposizioni, facendo ricorso alla disponibilità, alla professionalità individuale e al senso del dovere.

La scuola nella sua interezza sta dimostrando di essere capace di organizzarsi nel modo più utile per coinvolgere gli studenti, per svolgere oltre al suo canonico ruolo formativo, anche quello di supporto psicologico, ma soprattutto di punto di riferimento stabile, mentre tutto sembra precipitare. L’emergenza ha fatto fare passi da gigante alla scuola, che mai avrebbe deliberato con tale rapidità un cambiamento della prassi educativa, soprattutto in versione digitale. 

L’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Manlio Rossi Doria”, di Marigliano potendo contare sulle tecnologie a disposizione e su un team digitale d’eccellenza, costituito in primis da tutti i docenti di informatica, disciplina insegnata in tutti gli indirizzi di studio, ma anche da docenti di altre discipline da tempo avviati verso l’e-learning e da tecnici di laboratorio, ha avviato subito l’implementazione della didattica a distanza (DAD), supportando docenti ed alunni. 

Sono state attivate, infatti, forme di didattica a distanza per tutte le discipline del curricolo scolastico e in aggiunta alla registrazione sul portale Argo delle attività intraprese e alla pubblicazione nella sezione Bacheca del materiale didattico-informativo, tutti i Consigli di classe stanno utilizzando le piattaforme Google Classroom e Edmodo che consentono lo scambio di messaggi, la condivisione e la correzione degli elaborati e le esercitazioni di vario genere. All’occorrenza, per le comunicazioni più rapide ed immediate con le famiglie e con gli alunni si utilizzano i canali comunicativi più comuni, telefono, posta elettronica, skype e gruppi whatsapp. Le famiglie in particolare sono state informate della necessità che gli studenti seguissero on line quanto organizzato dall’istituzione scolastica. 

Contemporaneamente sono state avviate le video-lezioni, inizialmente su Cisco Webex meeting e teams, nonché Weschool; allo stato attuale le video-lezioni sono state uniformate all’uso della piattaforma G Suite for education, con un dominio dell’istituto, un ambiente protetto che gestisce svariate applicazioni (Gmail, Hangouts, Meet, Calendar, Drive, fogli, presentazioni, moduli, Classroom, tutte raggiungibili on-line, mediante un qualsiasi browser, senza la necessità di installare alcun software sui dispositivi informatici) a cui è stata data una precisa scansione oraria giornaliera. In tal modo viene consentita la condivisione e la collaborazione tra studenti ed insegnanti, riducendo le difficoltà che la didattica a distanza ha creato.

 

Particolare attenzione è stata rivolta agli alunni disagiati, disabili e con bisogni educativi speciali, garantendo un continuo e costante supporto alle famiglie attraverso interventi diversificati, legati alle esigenze dei singoli, realizzati dai docenti di sostegno e curriculari; per detti alunni è stata allertata anche la Protezione civile che ha consegnato a domicilio il materiale didattico necessario. Inoltre, dopo una rapida ricognizione, attraverso i coordinatori di classe, delle necessità degli alunni, sono stati affidati in comodato d’uso i notebook in dotazione alla scuola e sono in arrivo altri 40 tablet acquistati per fronteggiare l’emergenza.

Questo ed altro per garantire a tutti il diritto allo studio, per sopperire alle mancanze e alle difficoltà economiche, e non è, purtroppo, un fatto eccezionale, perché da sempre la nostra scuola si fa carico di intervenire tempestivamente e supportare chi ha più bisogno.

Per salutare tutti, ritengo opportuno farvi partecipi, fra le tante attività realizzate dai vari Consigli di classe, di un’iniziativa a cui hanno aderito alunni e docenti della classe III A AFM, un flash-mob realizzato in collaborazione con la Cooperativa Irene95 di Lausdomini, con la quale i ragazzi stanno realizzando un percorso di PCTO sull’economia di comunione che inerisce al terzo settore, sulla cittadinanza attiva e sulla partecipazione politica e al volontariato. Sono state realizzate foto col motto #ringraziare voglio e poi condivise idee e riflessioni in un incontro virtuale sulla piattaforma Zoom. Un modo per sentirci oltre che una comunità scolastica, anche e soprattutto una comunità civile che oggi più che mai riesce ad apprezzare ciò che è veramente importante…fateci caso…non sono i soldi, non sono il potere. Questo è stato il nostro contributo. 

Con i pensieri dei ragazzi e con le parole del Papa, dunque, l’intera Comunità scolastica dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Manlio Rossi Doria”, di Marigliano rivolge a tutti gli studenti, alle rispettive famiglie e all’intera cittadinanza l’augurio di una vera Pasqua di Resurrezione. ARRIVEDERCI A PRESTO.

Gerardina Sorrentino

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore