Il cesto della solidarietà

Redazione

PORTICI - Un cesto della solidarietà a disposizione di chi, in questo periodo di isolamento dovuto all'emergenza coronavirus, non sta lavorando e, dunque, non riesce a fare la spesa.

L'idea, nata da giovani residenti nel Rione Sapio a Portici in collaborazione con gli abitanti del parco, consiste nel raccogliere e distribuire beni di prima necessità al fine di aiutare chi in questo momento difficile ha bisogno di aiuto.

Nei cesti di legno vengono raccolti beni di prima necessità quali pasta, pane, latte, farina, zucchero, pelati che verranno messi a disposizione di chi non ha possibilità di acquistarli.

"Chiunque abbia bisogno del nostro sostegno sappia che ogni mattina ci troverà in via Rione Sapio a Portici, adiacente via del Corallo Ercolano" fanno sapere i promotori dell'iniziativa "perché donare è un grande gesto d'amore e chiedere aiuto un gesto di gran coraggio. Uniti ce la faremo".

Fonte Ansa

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore