Coronavirus: quarantena per gli esodati del Nord

Mariacarmen Fiorenza

Il presidente De Luca e il benvenuto agli esodati del Nord: QUARANTENA.

È la notte tra il 7 e l'8 marzo, da poco  è    stato annunciato il blocco della "Zona Rossa" con decreto del governo e migliaia di pendolari assaltano letteralmente i treni, gli autobus, le autostrade, per raggiungere il Sud. 

Stamattina il treno Intercity 797 arriva a Napoli e a Salerno portando nelle città campane centinaia di possibili contagiati . La risposta del presidente della regione De Luca? Quarantena obbligatoria con decreto firmato in data 8 marzo 2020 per coloro che entro il 7 marzo sarebbero entrati  in Campania provenendo dalla "Zona rossa ". La quarantena obbligatoria va dall'8 marzo al 3 aprile.

Quello dimostrato dalla regione Campania è senso civico, è protezione delle fasce più deboli, è coscienza sociale, nonché intelligenza, NON ALLARMISMO, NON CATASTROFISMO. È REALISMO.

Quello dimostrato dai migliaia di pendolari che hanno attraversato nella notte la penisola per rifugiarsi laddove il fenomeno non ancora ha avuto la medesima portata, è indifferenza?  È mancanza di "stupore per il male altrui"? Direbbe un attualissimo Primo Levi. Dov'è il senso civico?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Mariacarmen Fiorenza >>




Articoli correlati



Altro da questo autore