Marigliano, reati ambientali: sequestrata area di 10000 mq. Denuncia penale per l'amministratore

Redazione

--- FOTO ---

MARIGLIANO - I carabinieri forestali della Stazione di Marigliano, agli ordini del maresciallo Alessandro Cavallo,  hanno denunciato per gestione illecita e abbandono di rifiuti e  per vari reati legati all’inquinamento ambientale, l’amministratore unico di un ditta  di recupero e smaltimento dei rifiuti provenienti da demolizioni edili del posto

 I militari, su delega della Procura della Repubblica di Nola e con la collaborazione dell’ARPAC, sono intervenuti in via Ponte dei Cani e  hanno ispezionato un impianto di circa 10mila mq.

Al suo interno un enorme cumulo di materiali inerti e di recupero stoccati,  ma non separati correttamente. I  rifiuti non erano coperti dai previsti teli che evitano la dispersione nell’aria delle polveri e i registri di carico e scarico dei rifiuti non erano aggiornati Irregolarità accertate anche nella gestione delle acque piovane.

Tutta l’area è stata sequestrata .  il proprietario  ha avuto una multa di 1500 euro e  una denuncia penale. L’attività è stata chiusa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore