Marigliano, muore investito nel rione Pontecitra Spiretto

Anita Capasso

MARIGLIANO - Si chiamava Spiretto ed era un cagnolino Pinsher, dolce e buono. La gioia del quartiere Pontecitra. Era giù nel viale con il suo padroncino Pasquale quando un giovane automobilista che procedeva a velocità sostenuta e che parlava al telefonino lo ha investito.

Spiretto è morto all' istante lasciando nel dolore più totale, il povero Pasquale.  Era il cagnolino di Peppe Sena e della moglie, entrambi deceduti prematuramente. Se ne prendevano cura i figli che mantenevano così il legame indissolubile con i propri genitori.

Il destino ha voluto che Spiretto  finisse sotto l' auto. Chi lo ha investito   non si è neanche fermato, anzi è scappato. "Al posto di Spiretto ci sarebbe potuto essere anche una persona...un bambino": afferma Pasquale. Il giovane chiede sicurezza e controlli per frenare la superficialità automobilistica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore