Marigliano, interrogazione sullo scandalo della cappella Nicotera

Anita Capasso

MARIGLIANO - Lo scandalo della cappella della famiglia Nicotera finita in altre mani in violazione delle ultime  volontà di Luigi Nicotera infiamma il dibattito politico.  Il consigliere dei Verdi, Saverio Lo Sapio presenta un'interrogazione sulla questione denunciata da marigliano.net attraverso un'accurata inchiesta.  L'uomo politico chiede  chiarimenti urgenti. In qualità di rappresentante anche del movimento ambientalista Oxigeno.

Lo Sapio, scrive:" “Visto che, da fonti autorevoli di stampa emerge una questione poco chiara riguardo alla Cappella in oggetto rispetto alla titolarità, ai lavori eseguiti ed ai presunti passaggi di mano in violazione delle norme vigenti si chiede  un chiarimento urgente ed immediato da rendere nella prossima seduta di Consiglio Comunale al fine di rispettare quel sano principio di trasparenza di cui ha pieno diritto la cittadinanza".

Tanti gli interrogativi che restano aperti. Possibile fare degli interventi su una cappella di uno dei più grandi benefattori della parrocchia, che aveva lasciato alla chiesa Santa Maria delle Grazie un patrimonio  che attualmente sarebbe valutato intorno ai 50 milioni di euro cancellando persino il nome ?

Chi si è appropriato della cappella? Ma veramente pensavano che la città sarebbe rimasta silente di fronte ad una violazione vergognosa come questa? Ma dove esiste il rispetto per i morti? La pietas che fine ha fatto? Neanche quella esiste più? Chi ha autorizzato i lavori che non sono stati di semplice  tinteggiatura , ma strutturali ? Esiste una concessione?

 Restituite alla famiglia Nicotera la casa eterna acquisita regolarmente e con onestà pagandola profumatamente. I beni terreni li hanno donati alla città e hanno per etica e morale il diritto al rispetto e ad essere onorati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore