Nola, resistenza e minacce: in manette 38enne ucraino

Redazione

NOLA -  Ieri sera gli agenti del Commissariato di Nola sono intervenuti in via San Massimo: un uomo in forte stato di agitazione  stava prendendo a  calci e pugni la porta della propria abitazione.

 L’uomo, alla vista della volante, si è avventato contro i poliziotti dapprima minacciandoli e successivamente colpendoli.

S.S., 38enne cittadino ucraino irregolare sul territorio e con precedenti di polizia, è stato arrestato per resistenza, lesioni e minacce a P.U..

Foto di archivio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore