In manette 69enne mentre brucia plastica, vetro e scarti edili

Redazione

QUALIANO -  Nel corso di un servizio di prevenzione ai roghi di rifiuti nella “Terra Dei Fuochi”,  i carabinieri del gruppo forestale di Napoli hanno notato nei pressi via Mennea una colonna di fumo nero.

 

Arrivati  sul posto, i militari hanno bloccato l’uomo che stava governando l’incendio da cui si alzava il fumo: stava bruciando plastiche, sfridi di demolizione edile, bottiglie di plastica e vetro.

L’incosciente è stato identificato e  arrestato: è un 69enne di Giugliano già noto alle forze dell’ordine, Vincenzo Nardo:  dovrà rispondere di combustione illecita di rifiuti.

Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco chiamati dai carabinieri. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari ed è in attesa del giudizio direttissimo. L’area interessata dalle fiamme è stata sequestrata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore