Marigliano: cercansi 5 milioni di euro

Redazione

MARIGLIANO -  Marigliano è alla canna del gas: servono quasi 5 milioni di euro per opere pubbliche urgenti. Ci si rivolge al premier Conte per racimolare i contributi della Legge di Bilancio 2018, mentre la Regione Campania ci ha voltato le spalle.

Alla fine i problemi sono arrivati. C’è bisogno di circa 4.714.899,7 euro per avviare importanti opere pubbliche, divenute oramai improcrastinabili. Dopo aver predisposto le domande secondo il formulario stilato dall’ex ministro degli Interni, il Palazzo si rivolge al governo.

Vanno racimolati tutti i contribuiti statali per avviare le opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio, secondo quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2018. Il Comune di Marigliano batte cassa. Ha bisogno di fondi per avviare i cantieri promessi.

Servono 999.900,50 euro per la messa in sicurezza della scuola elementare “Giancarlo Siani”, 999.413,70 euro per interventi di messa in sicurezza di tratti della viabilità, 999.783,16 per la manutenzione straordinaria del ponte di Via San Francesco a Faibano, 999.352,34 euro per la manutenzione straordinaria del ponte di Via Nuova del Bosco.

Dulcis in fundo 716.450,00 euro per la manutenzione straordinaria del ponte di Via Pasubio a Lausdomini. Un momento: Via Pasubio? Ma a via Pasubio non ci sono ponti. Mah evidentemente si è confusa Via Pasubio con Via Ponte dei Cani.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore