Marigliano, sequestrata un'area comunale ridotta a discarica di rifiuti tra cui amianto: chiuso il ponte

Anita Capasso

- VIDEO -

MARIGLIANO - Sequestrata un'area comunale ridotta a discarica abusiva  di rifiuti speciali e pericolosi tra cui l' amianto, altamente cancerogeno.  Chiuso anche il cavalcavia raggiunto dalle fiamme che hanno avvolto la struttura portante a causa dell' abbruciamento  dei rifiuti da parte dei piromani. La zona in questione si trova in localita' Sentino.

A far scattare il sequestro sono stati i carabinieri  della Stazione Forestale di Marigliano, unitamente al personale della Polizia Locale di Marigliano. Le forze dell' ordine stavano effettuando una serie  di  controlli , volti alla tutela ambientale quando arrivati in via Sentino si sono imbattuti in questa area, oramai sversatoio free delle ecomafie.

La discarica  di circa 400 mq  presentava  un ingente quantità di rifiuti depositata sul suolo  ed esposta alle intemperie. In particolare spiccavano residui di rifiuti bruciati, sfridi di demolizione edile, guaine bituminose, rifiuti solidi urbani, pensiline  di eternit, parti in ceramica di WC e altre tipologie di rifiuti dei quali non si riusciva visivamente a stabilirne l'origine.

Lo spettacolo piu' indecoroso era sul  ponte che attraversa i Regi Lagni (Intersezione Via Sentino con Via Lagnuolo).I Carabinieri hanno  ravvisato i reati di discarica abusiva e combustione illecita di rifiuti. Circa 50 mc di rifiuti smaltiti selvaggiamente e dati alle fiamme. 

Per verificare le condizioni statiche in cui versava il cavalcavia a causa dell' incendio e' stato allertato  il locale U.T.C. .  tecnici rilevavano che l'abbruciamento dei rifiuti ha investito  la struttura portante del ponte  e che quindi sono necessarie indagini piu' approfondite  per determinare la gravità dei danni.
A tutela della pubblica incolumita' e' stato disposto di  procedere all'interdizione del passaggio pedonale e veicolare sul ponte.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore