Mariglianella, regolamento e ordine pubblico: la Festa dei Gigli perde la genuinita'

Redazione

MARIGLIANELLA -  Festa dei Gigli: bagarre tra i comitati. Un clima di tensioni e violenza rischia di inquinare i principi ispiratori della festa stessa e di mettere a repentaglio l’incolumità dei cittadini . monta la polemica mentre i residenti si dividono tra chi vorrebbe abolire i Gigli che non fanno parte della tradizione del paese e chi invece vorrebbe fosse ripristinato l’antica festa patronale.

 LA QUESTIONE - La festa dei Gigli di Mariglianella è nata una manciata di anni fa , rispetto a quelle secolari e storiche di Nola e Brusciano, dalla volontà di alcuni comitati che hanno voluto imitare la kermesse dei comuni viciniori, nella speranza forse di riscontrare lo stesso successo e portare maggiore vivacità e partecipazione in quello che è di fatto , sempre più un paese  dormitorio . Negli ultimi anni diversi problemi, legati soprattutto al mancato rispetto  del regolamento e alla questione di ordine pubblico, hanno fatto si che il comitato “Fantasia”, presentasse numerosi esposti e denunce, alla Procura della Repubblica, alla prefettura e al comune , che alcuni mesi fa, ha annunciato la sospensione della Festa stessa, fino allo scorso 30 luglio , l’amministrazione ha redatto un nuovo regolamento , nel tentativo di garantire la buona riuscita della festa nel rispetto delle regole. Il comitato Fantasia , che nel frattempo ha deciso di non partecipare alla kermesse di quest’anno , accende i riflettori sul presunto pericolo che la festa possano partecipare , quali affidatari dei Gigli, soggetti che si sono macchiati di gravi atti di violenza .

 

Alcuni mesi fa , un uomo di Mariglianella facente arte dei un comitato organizzatore , avrebbe , stando a quanto denunciato alle autorità – aggredito fisicamente una giovane donna,  Concetta Pianese, appartenente  al comitato fantasia . la donna , che è stata brutalmente  picchiata  in strada  ed ha riportato  gravi lesioni , ha dichiarato che il movente del pestaggio  era legato alla questione Gigli. Sulla vicenda  sono in  corso le indagini da parte degli inquirenti. C’è da dire che lo stesso uomo, poche settimane fa è stato vittima  di un atto intimidatorio : ignoti hanno lanciato una bomba carte contro la sua auto parcheggiata  in strada . Anche questa vicenda è al vaglio degli inquirenti . resta il fatto che tali episodi, certamente stendono  un’ombra sula genuinità della Festa  ed insinuano il dubbio che i principi  di legalità  che dovrebbero regolarla possano essere messi in discussione e di conseguenza possano venire meno  le garanzie di tutela  della sicurezza pubblica .

Monica Cito

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore