Marigliano, sito di stoccaggio sempre piu' vicino.

Anita Capasso

MARIGLIANO -  Sito di stoccaggio sempre piu' vicino. La Sapna individua tre siti per far fronte aIl' emergenza  rifiuti. In base al piano redatto a Marigliano si punta sulla maxi Piazzolla ­di località Bosco Estirpato, nei pressi di Polvica e a Caivano nella Zona ASI di Pascarol­a. Sono questi due dei tre siti scelti  per fro­nteggiare l’imminente emergenza e stocca­re i rifiuti accumul­ati per lo stop forz­ato per manutenzione del termovalorizzat­ore di Acerra.

Rest­ano fuori Acerra e Giugliano che ce l'hanno fatto ad allontanare lo spettro dell'arrivo dei rifiuti. L’ingegner Gianfran­co Iodice nella comu­nicazione all’asses­sore Fulvio Bonavita­cola avrebbe detto tre sono le soluzioni ottimali: località Fungaia a Casalduni nel Beneventano, la piazzola di Bosco Estirpato a Marigliano e il sito ex Igica nella zona Asi di Pascarola, territorio di Caivano.

Lunedì ci sara' l' incontro decisivo. Intanto le quote di rifiuti da stoccare verrebb­ero cosi' ripartite: 20mila tonnellate a Casaludini, 5mila a Marigliano, 10mila a Caivano. I citta­dini pero' non ci st­anno. Dicono stop ai rifiuti. A Marigli­ano la gente e' esas­perata. "Non siamo la pattumiera della Campania. Abbiamo le acque di falda e i terreni inquinati nei pressi di Agrimonda, ben 23 siti catalo­gati come Sin mai bo­nificati e ancora le eco balle dal 2008. Qui si muore di tum­ore piu' della media nazionale".

La cit­ta' si e' attrezzata per gestire i propri rifiuti e i capigr­uppo all' unanimità hanno sottoscritto un documento: no ai rifiuti. A Marigliano pero' il sito dell­'area depuratori che ospita le eco balle e' gia' pronto e funzionale ed e' dot­ato pure di vasche di raccolta. Come dire al 99% i rifiuti arriveranno? Speriamo che le istanze della politica locale vengano accolte.

Nella relazione della Sapna  relativamente a Marigliano si evince  che l’area è composta da due piazzole: una in parte occupata dalle ecoballe e l’altra totalmente svuotata. Il rifiuto che sara' stoccato in citta' presenta il codice Cer 19.12.12 (frazione Secca tritovagliata). In totale l’area puo' contenere circa 6.500 balle (disposte su cinque livelli) . Insomma 8 mila tonnellate di Frazione secca tritovagliata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore