Brusciano, festa dei gigli per la legalita’

Redazione

BRUSCIANO  -  Festa dei gigli per la legalità in risposta alle stese e alla violenza che ha insanguinato le strade cittadine. Si punta sui bambini con laboratori ludici che a partire da questa settimana si svolgeranno in strada per riappropriarsi. dei propri spazi.

Fulcro delle iniziative sarà piazza XI Settembre, luogo  di spaccio e di bulli che si intende sottrarre alla delinquenza con la presenza dei bambini. Oggi si parte con la processione religiosa riscoprendo il senso della devozione.

"La competizione non è competitività, è  litigiosità che non si può sovrapporre alla devozione", afferma don Salvatore Purcaro". Il sindaco Giuseppe Montanile punta sulla sicurezza varando un piano atto a garantire pulizia, decoro e tranquillità. Nel frattempo non mancano le critiche.

Sotto accusa un'ordinanza di messa in sicurezza dei fabbricati a rischio che si trovano lungo il percorso della festa che si terrà per tutta la settimana.

Il Comune ha ordinato  "ai proprietari dei fabbricati prospicienti le strade interessate dalla processione dei gigli di eseguire la messa in sicurezza e il ripristino delle condizioni ottimali delle facciate dei fabbricati" nonché di presentare la "certificazione di eliminato pericolo a firma di tecnico abilitato",  con l'avvertenza di denuncia dei contravventori all'Autorità giudiziaria. Scatta la protesta dell' opposizione con il giudice Carmine Antonio Esposito. "Tutto ciò non è conciliabile con la brevità del tempo che ci separa dall'inizio della festa".

I bruscianesi in vacanza devono fare i salti mortali? Devono ritornare a casa, mettersi alla ricerca di un imprenditore edile e di un tecnico abilitato disponibili a lavorare in questi giorni? Altrimenti alla fine della festa c'è il rischio di una denuncia penale? " .

 Polemiche a parte i comitati gigli sono in fermento e sottoscrivono il patto di legalità impegnandosi a non accettare provocazioni o a scatenarle. Questa è la 144 edizione della Festa dei Gigli in onore di Sant’Antonio da Padova che dovrà essere ricordata per fede, pace e gioia. E' questo ciò che si augura il primo cittadino Giuseppe Montanile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore