Giustizia per Mario Rega Cerciello L'arma attiva un numero per devolvere fondi.

Anita Capasso

Salvini sarò domani a Somma Vesuviana

ROMA - SOMMA VESUVIANA -Ci sarà anche il ministro Matteo Salvini al funerale del povero vicebrigadiere, Mario Rega Cerciello, morto, presumibilmente,  per mano di un giovane studente americano in circostanze tutte da chiarire. 

 Tutti focalizzati sulla benda sugli occhi del presunto assassino.  E la giustizia per Mario, figlio di questa terra a cui sono stati spezzati i sogni quando arriverà, quanti processi ci vorranno? Chi gestirà la vicenda? La giustizia italiana o quella americana che finora ci ha sempre travolti?

Intanto i cittadini italiani colpiti dalla vicenda per manifestare la propria solidarietà ai familiari  chiedono di devolvere un contributo alla famiglia del  vice brigadiere Mario Cerciello Rega.

Per questo l’Arma dei carabinieri comunica il conto corrente bancario sul quale è possibile effettuare la donazione:  Fondo Assistenza, Previdenza e Premi per il Personale dell’Arma (F.A.P.P.), avente IBAN IT 11 T 0100503387 000000002801, presso l’agenzia B.N.L. del Comando Generale dell’Arma, con causale “Donazione a favore dei familiari del Vice Brigadiere.

Mario Cerciello Rega è  ucciso da uno dei due ragazzi  arrestati che estrae il coltello e lo colpisce con 11 fendenti. Il suo collega non riesce a reagire e una coltellata centra il cuore del vicebrigadiere. Questa è l'unica cosa certa poi ci sono tante  contraddizioni, tanti punti oscuri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore