Marigliano, il degrado della villa comunale

Anita Capasso

--- FOTO ---

MARIGLIANO - L'inarrestabile degrado della villa comunale diventa ogni giorno più evidente.  Lampioni rotti, per l'esattezza oltre venti, di cui alcuni completamente tranciati e utilizzati come cestini della spazzatura: mozziconi di sigarette, gomme masticanti e rifiuti. Benvenuti nella villa comunale dove la splendida fontana centrale non funziona piu' , dopo un illusorio tentativo iniziale di farla zampillare.

Fuori uso anche il beverino, quello posto al lato sinistro dell'ingresso principale di corso Umberto.  Mancano persino cordoli e lastre della pavimentazione. Sono accantonati sotto al muro di cinta, lato ufficio postale. Piu' cammini e piu' ti inoltri nel degrado.  Mancano all' appello persino delle  pachine. E il bilanciere dove i bambini si divertivano ad andare su e giù? Neanche quello esiste più: resta solo il supporto centrale che come un fungo spunta dal terreno.

Appena entri  tutto quello che rimbalza agli occhi e' il relitto del maxi schermo digitale rimasto lì tanto per fare scena. Da anni che non funziona. Camminando, camminando arrivi al monumento dei caduti e non va di certo meglio  L'opera scultoria dell'artista pugliese Filippo Cifariello fa proprio pietà. Marmi rotti della scalinata monumentale  in più punti. I fari che lo illuminavano in parte sono sradicati e usurati dal tempo .


E' davvero un quadro disastroso quello della villa che un tempo era la più invidiata del.circondario. Venivano da tutto l'hinterland per girare video e renderla scenario di tutti gli eventi belli come i matrimoni.

Nulla rimane di quesi fasti. Oggi regna solo il degrado.  Avevano promesso recuperi e restauri firmati da paesaggisti di grido, invece, è solo deturpata dall'incuria e dall'approssimazione. Quante belle parole.Addirittura qualcuno voleva abbattere i muri di cinta e ricongiungerla  alla città. E per fare che? Immettere direttamente nel degrado?
Le parole non sono impegni, volano mentre il degrado regna incontrastato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore