40enne picchia a sangue madre 70enne: arrestato dai Carabinieri di San Vitaliano

Nicola Riccio

SAN VITALIANO –Picchiava la madre da tempo e, stavolta, le ha causato un trauma cranico, diverse costole rotte, un trauma toracico, escoriazioni ed ecchimosi multiple.

Gli uomini in divisa della Stazione dei Carabinieri di San Vitaliano sono intervenuti in un appartamento di San Vitaliano, in seguito ad una chiamata al 112 che riferiva di un uomo, 40 anni circa, che picchiava a sangue la madre di anni 71. Presente all’aggressione ma inerme anche il marito della signora, padre dell'uomo, 80 anni circa, con problemi di deambulazione.

Intervenuti sul luogo, i Carabinieri locali, guidati dal Comandante Pesapane, sono riusciti a fermare l’uomo ed hanno chiamato l’ambulanza per le cure mediche di cui la signora necessitava. Ma tutti i mezzi erano fuori per delle altre urgenze. Così i militari hanno deciso di abbandonare il protocollo e trasportare autonomamente la donna nel nosocomio più vicino.

L’uomo, disoccupato, viveva con gli anziani genitori e, pare, picchiasse l’anziana già da qualche anno. I militari sanvitalianesi lo hanno arrestato e tradotto presso il carcere di Poggioreale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Nicola Riccio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore