Marigliano, maxi battuta contro l'illegalita' dilagante

Anita Capasso

MARIGLIANO - Maxi battuta contro l’illegalità dilagante e i reati ambientali. La polizia municipale, coordinata da Emiliano Nacar e i carabinieri forestali, diretti da Alessandro.Cavallo,  continuano la loro stretta contro l'abusivismo diffuso. 

Negli ultimi due giorni hanno messo a ferro e a fuoco il territorio estendendo i controlli nel settore dell' abusivismo edilizio. Hanno così sequestrato  un' opera abusiva a ridosso del centro cittadino. I sigilli sono stati posti ad  una tettoia di grandi dimensioni. 

Nel settore ambientale, invece,  hanno  sequestrato  un' area occupata da un  fabbro. Il reato contestato:  gestione illecita dei rifiuti e deposito incontrollato di rifiuti. Immediato è scattato il sequestro e la denuncia all’autorità giudiziaria.  I controlli sono stati eseguiti con il supporto  del distretto Asl 48.

 Sempre nel corso della stessa operazione   la polizia locale con i carabinieri forestali hanno operato un sequestro di tabacchi lavorati esteri per un totale di 2 kg. Il sequestro di bionde è avvenuto in località Pontecitra,  dove la vendita di contrabbando è fiorente e funge da ammortizzatore sociale per i senza lavoro che da sempre campano cosi.

Intanto continua anche la lotta al meretricio.  In questi ultimi due giorni, a riprova del contrasto ai fenomeni di degrado urbano,  la polizia locale ha elevato altri due verbali in violazione dell' ordinanza antiprostituzione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore