Marigliano, secondo posto al Premio AIDIC per miglior tesi di laurea magistrale in ingegneria chimica 2019 a Luigi Amato

Redazione

MARIGLIANO - Anche quest’anno l'associazione Italiana di Ingegneria Chimica (AIDIC) ha indetto un bando per l’assegnazione di tre premi a tesi di laurea magistrale a carattere innovativo ed applicativo.

 Il bando è stato indetto al fine di premiare giovani ingegneri chimici che con il loro lavoro hanno dato un contributo importante alla ricerca di tecnologie innovative.

 Il secondo premio è stato conferito all’ingegnere mariglianese Luigi Amato dell’Università Federico II di Napoli per la tesi: A pre-liminary assessment of plasma-assisted NOx storage and reduction, relatore Prof. Francesco Di Natale.

 Alla cerimonia di assegnazione dei premi ha partecipato il Presidente dell’AIDIC, Giuseppe Ricci, che ha espresso apprezzamento per il livello qualitativo, tecnico e innovativo dei lavori presentati, ribadendo l’impegno dell’Associazione ad investire sui giovani e sulla ricerca, anche applicativa, puntando ad allargare sempre più la platea dei partecipanti al concorso.

 La premiazione è stata riportata nel fascicolo di giugno dell'importante magazine ICP (rivista dell'industria chimica).

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore