Nola, azienda metallurgica nei guai: sequestrati 1.628.105,55 euro.

Redazione

 

 VOLLA - Questa mattina, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Casalnuovo di Napoli, dopo un'articolata indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Nola, scaturita da una verifica fiscal,  hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP presso il Tribunale di Nola, per 1.628.105,55 di euro.

 

 Il sequestro  è stato effettuato nei confronti di una società, con sede legale e luogo di esercizio a Volla, che  opera nel settore metallurgico e specializzata nella riparazione di imbarcazioni, e nei confronti   del suo legale rappresentante pro tempore, M.R., indagato per i reati di omessa dichiarazione dei redditi, utilizzo di fatture per operazioni inesistenti ed occultamento delle scritture contabili.

 

Dopo  specifici accertamenti patrimoniali e finanziari finalizzati ad individuare disponibilità economiche facenti capo alla società ed all'indagato, le Fiamme Gialle hanno sequestrato, oltre alle somme di denaro giacenti su conti correnti e dossier titoli intestati alla società ed al legale rappresentante, anche n. 3 unità immobiliari ed un capannone industriale a Volla), un terreno agricolo ad  Acerra, un motociclo ed una imbarcazione da diporto, per la  somma di euro 1.628.105,55 indebitamente sottratta all'Erario.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Lombardi Immobiliare
test 300x250
In Evidenza
test 300x250