Marigliano, sequestrata officina nel centro della citta'

Redazione

MARIGLIANO-  Scacco matto agli inquinatori. La task Force della polizia municipale, agli ordini del comandante Emiliano Nacar,  ancora una volta colpisce nel segno.  Gli agenti, insieme al  distretto Asl Na 3 Sud, hanno fatto irruzione in un officina meccanica nel pieno centro di Marigliano  e hanno scoperto che era completamente abusiva .

Sono scattati i sigilli e l'accusa di ricettazione per il proprietario. L'area di 200 metri, coperta da capannoni, è stata posta sotto sequestro amministrativo e penale a tutela e salvaguardia dell'ambiente e salute pubblica.

Dal controllo è risultata la presenza di rifiuti misti di varia natura costituiti da cavetteria elettrica. Rifiuti elettrici non bonificati, rifiuti speciali pericolosi non bonificati,  costituiti da olio esausto,  batterie esauste e rifiuti speciali di varia natura erano disseminati lungo il perimetro locale e miscelati fra di loro.

Nell’officina vi erano , inoltre,  parti meccaniche e parti di veicoli di dubbia  provenienza . I reati?  Abuso edilizio e ricettazione oltre ad altri molteplici reati ambientali

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore