Evasione fiscale: sequestrato patrimonio per oltre 3 milioni di euro a noto autosalone

Viviana Papilio

Castellammare -  A seguito di dettagliate indagini eseguite dalla Guardia di Finanza di Castellammare di Stabia nell’ambito di un’attività originatasi da un controllo fiscale svoltosi nel novembre del 2016, è stato accertato il reato di evasione fiscale, falso  e condotta illecita nella dichiarazione dell’imponibile effettivo a fronte di guadagni più lauti, da parte di una azienda operante nel settore del commercio di veicoli leggeri.

A rendersi responsabile del delitto di falso in bilancio e di tutti i reati ad esso collegati, il responsabile di un noto autosalone di Castellammare che, anche grazie alla frode perpetrata ai danni dello Stato, era riuscito a conquistare una grossa fetta di mercato offrendo prezzi più vantaggiosi e particolarmente concorrenziali, il tutto favorito da un incasso a nero parziale sulla cifra totale della vendita ricavata dagli autoveicoli.

I militari del dipendente Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata hanno provveduto, quindi, a sottoporre a sequestro patrimoniale denaro, quote societarie e autovetture per un valore complessivo di oltre 3 milioni di euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Viviana Papilio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore