Vesuviano, sequestrato un autolavaggio abusivo

Redazione

SANT’ ANASTASIA – Sequestrato un autolavaggio abusivo per veicoli in via Pomigliano dagli uomini della procura di Nola e del distretto nolano della Polizia Metropolitana.

L'autolavaggio, che operava da anni, è risultato completamente abusivo e privo delle prescritte autorizzazioni in materia di tutela ambientale.

La struttura, di circa 300 mq. utilizzata per il lavaggio di auto, è risultata anche priva di impianto di smaltimento delle acque “nere” e di relativo collegamento alla rete fognaria.

I poliziotti, guidati dal comandante Lucia Rea e coordinati dal responsabile del Distretto Andrea Valente, hanno accertato che le acque, non depurate, venivano convogliate tal quale in un vicino alveo.

Gli autolavaggi producono rifiuti liquidi costituiti dalle acque reflue industriali che vengono spesso convogliate, in maniera illecita, direttamente nella rete fognaria senza un preventivo trattamento di depurazione, oppure in vasche a tenuta stagna che difettano di adeguata impermeabilizzazione, o in un corso d’acqua, consentendo in tal modo il pericoloso sversamento dei liquidi.

 Nell’ area, inoltre,  era presente  un piccolo locale adibito a officina meccanica per la riparazione di autovetture, attività anch’ essa abusiva.

 

L’area è stata sottoposta a sequestro penale e il responsabile è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per gestione illecita di autolavaggio industriale e smaltimento illecito di rifiuti dannosi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore