11 tonnellate di sigarette di contrabbando: in manette due autisti serbi

Redazione

CASORIA - Seguito un tir con targa serba che ha concluso il suo viaggio  nel piazzale di   una società di logistica di Casoria, specializzata nella conservazione di generi alimentari.

 Insospettiti  dagli autisti dell’autoarticolato,  le fiamme gialle di Giugliano hanno controllato il grosso camion,  accertando che vi erano stipate circa 11 tonnellate di sigarette di contrabbando, della marca “Black Mount” provenienti dalla Macedonia. Tale marca rientra nelle cd “Cheap Whites”, la nuova frontiera del contrabbando di tabacchi. 

Tradizionalmente, infatti, il commercio illegale di tabacco è stato dominato dalla contraffazione, mentre le “cheap whites” rappresentano una tendenza emergente: queste sigarette sono prodotte legalmente per poi essere messe sul mercato nero. Questo business arriva a rappresentare quasi il 35% del mercato dell’Unione Europea.

Al termine dell’operazione i 2 autisti del tir, entrambi di nazionalità Serba, sono stati arrestati, mentre i tabacchi di contrabbando e il veicolo, sono stati sottoposti a sequestro. Il quantitativo rinvenuto rappresenta uno dei più ingenti sequestri mai effettuato nella provincia napoletana in  un tir.

Foto di archivio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore