Xlaw , il software che prevede i crimini fa arrestare uno scassinatore

Redazione

NAPOLI - È finito nella rete della polizia un ladro di appartamento questa notte grazie a “XLaw” un  software che permette  alla polizia di Stato di sventare un crimine prima che avvenga.

Si tratta di  un napoletano di 48 anni che si aggirava con fare sospetto, con un borsone a seguito.

Quando gli agenti sono giunti sul posto lo  hanno notato e l’hanno sottoposto a perquisizione: nel borsone  aveva arnesi atti allo scasso. L’uomo è  stato denunciato all’autorità giudiziaria per possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso.

“XLaw” è un  sistema previsionale dei crimini che,  grazie anche ad una partnership con due Università napoletane, la “Federico II" e la “Parthenope”,  è stato  dotato di un complicato algoritmo euristico che analizza le zone della città e gli orari più "caldi" per il crimine, a partire dalle denunce inoltrate alla polizia. Dati che, sommati e analizzati, danno un quadro piuttosto realistico dei reati che possono avvenire.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore