Marigliano, discarica abusiva a via Sant'Anna

Anita Capasso

--- Le foto del degrado ---

MARIGLIANO - Materiali di risulta dei cantieri edili, suppellettili, sedie di plastica, sacchetti di spazzatura e scarti di ogni sorta. Benvenuti a via Sant'Anna, ennesima monnezzopoli di periferia,  frutto di inciviltà e di mancanza di regole.

Il quadro che offre questa strada di Miuli, che è al confine tra il Comune di Marigliano e di Somma Vesuviana,  è davvero degradante e irrispettoso delle campagne circostanti.  Gli inquinatori non si fanno scrupolo di niente e abbandonano il proprio carico vergognoso ovunque.

La strada , nonostante sia molto stretta, porta in alcuni capannoni di grosse attività commerciali, come il De Stefano Group,  leader dell’idraulica e degli arredo bagni nella zona.

Regole? E chi se ne frega. "Tanto questa è zona franca ". Inutile provare a rimproverare.  Qualcuno  ha tentato, ma  è stato trattato in malo modo,  rischiando persino di essere aggredito.

Si tratta dei proprietari dei fondi agricoli che davanti ai propri cancelli trovano il passaggio ostruito dai rifiuti speciali. Norme ? Quelle ci sono, ma nessuno le rispetta. Telecamere? Non ci sono e le montagne di rifiuti crescono.

 I residenti della zona chiedono un intervento deciso dell’Amministrazione comunale, per ripulire la strada dai rifiuti, e un po’ più civiltà alle persone che la percorrono.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250