Nola, reati ambientali: sequestrati oltre 400 tonnellate di rifiuti e un'area di circa 3.000 mq.

Redazione

TUFINO -Brillante operazione a Tufino delle fiamme gialle,  in materia di tutela ambientale, svolta dai finanzieri della Compagnia di Nola, guidati e diretti dal Capitano Rosario Pepe.

 I finanzieri hanno sequestrato un’area recintata estesa complessivamente 3.000 mq in cui erano stoccati oltre 400.000 kg. di rifiuti speciali non pericolosi. Denunciato un responsabile.

 

La scoperta è stata fatta dai  militari, nel corso di un’autonoma attività info-investigativa, dove  hanno sorpreso in flagranza di reato un individuo.  mentre era intento a scaricare un carico di rifiuti speciali. Il responsabile è stato prontamente fermato ed identificato dai finanzieri.

Al termine del servizio, i militari hanno posto sotto sequestro l’intera area con i rifiuti presenti, mentre il reo è stato denunciato all’autorità giudiziaria competente per violazione del testo unico ambientale.

Le fiamme gialle nolane, da inizio 2018, hanno complessivamente sottoposto a sequestro 12 discariche abusive, insistenti su di una superficie pari ad oltre 26.000 mq, segnalando all’autorità giudiziaria competente 19 responsabili ed accertando lo stoccaggio di circa 1.900 tonnellate di rifiuti speciali, delle quali 3.200 chilogrammi di rifiuti pericolosi, capaci di arrecare un danno all’ambiente.

Foto di archivio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Lombardi Immobiliare
test 300x250
In Evidenza
test 300x250