Estorsione in cantiere, arrestati due della Vanella Grassi

Redazione

NAPOLI - Si sono presentati  in un cantiere e rivolti al  titolare dell’impresa di costruzioni e al suo amministratore delegato hanno detto semplicemente loro che “li cercavano i compagni”.

gli imprenditori hanno compreso ma non hanno voluto piegarsi, così si sono recati dai carabinieri di Secondigliano denunciando la richiesta estorsiva.

Gli esattori si sono presentati di nuovo al cantiere nel pomeriggio per riscuotere il “pizzo” e, nel momento in cui hanno intascato la somma (100 euro), sono stati bloccati e arrestati dai carabinieri per estorsione aggravata in concorso.

Si tratta di Luigi Burzio, 46enne di San Pietro A Patierno, e Nicola De Maso, 47enne di Casoria, entrambi noti alle forze dell’ordine e ritenuti vicini al clan della “Vanella Grassi”.

Arrestati, dopo le formalità, sono stati tradotti al centro penitenziario di Secondigliano.

Foto di archivio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM Service Mercedes Benz Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250