Truffa a tour operator, sequestrati 1.400.000 a 27 persone

Redazione

NAPOLI - Sequestrati numerosi conti correnti e beni immobili intestati a 27 persone, che sono risultati essere coinvolti in una frode informatica  a danno  di una nota agenzia di viaggio partenopea, che opera anche nell’ambito dei servizi di tour operator nelle città di Napoli, Livorno e Civitavecchia.

 

 Dalle indagini delle fiamme gialle,  protrattosi dal 2014 al 2016, è emerso che un impiegato “infedele” dipendente della stessa società, che  ricopriva incarichi amministrativi, aveva posto in essere un articolato sistema fraudolento che, partendo dalla manipolazione di un software informatico, consentiva di ottenere dalla società napoletana il pagamento di fatture per servizi di tour operator o guide turistiche a favore di terzi soggetti operanti nel territorio campano di fatto mai eseguiti.

 

 Il danno patrimoniale per la società è stato stimato dagli inquirenti in  circa 1.400.000 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore