Marigliano, Liceo C.Colombo: parte il progetto formativo Scoprire l'archeologia per imparare la Storia.

Viviana Papilio

Nell'ambito dell'Alternanza Scuola-Lavoro nasce l'inziativa della comprensione del Passato attrraverso lo studio delle sue evidenze materiali.

MARIGLIANO - L’elemento fondante della nostra crescita attiva e consapevole dovrebbe basarsi sull’assioma secondo cui conoscere, comprendere e analizzare il passato e le sue evidenze materiali è la condizione necessaria affinché si possa affrontare con coscienza il tempo contemporaneo. Un territorio quale il nostro, prodigo di testimonianze antiche che creano un ponte diretto tra noi e la storia, fornisce occasioni utilissime affinché il postulato-chiave di cui sopra possa attuarsi. Altrettanto fondamentale è che tali occasioni non vengano tralasciate e, sebbene siamo abituati a sentir parlare di quanto siamo abili ad ignorare il nostro patrimonio, questa volta raccontiamo una utilissima e paideica iniziativa che proviene dal Liceo Cristoforo Colombo.

Nell’ambito dell’Alternanza scuola-lavoro, il professore di Storia dell’Arte, nonché tutor, Felice Del Prete, coadiuvato dall’archeologa Emilia Esposito, si è fatto promotore del progetto scientifico “Scoprire l’Archeologia per imparare la Storia”. A sottoscrivere la convenzione la dirigente scolastica prof.ssa Nicoletta Albano, la referente Alternanza prof.ssa Teresa Picca, prof. tutor Felice Del Prete e il direttore dell’associazione “Apolline Project” archeologo Ferdinando De Simone che lavora da anni su numerosi siti, riscoprendo e studiando quelli abbandonati e trovandone di nuovi.

Gli studenti a cui si rivolge l’iniziativa sono gli alunni delle V F del liceo scientifico Colombo per i quali è stato stilato un programma che li coinvolge non solo come recettori passivi di nozioni che acquisiranno durante visite ai siti e ai monumenti, ma anche come attori del progetto dando loro un ruolo preponderante nella ricerca, nei laboratori didattici e nello studio dei reperti, il tutto sotto la guida di archeologi esperti.

Il periodo preso in esame è quello del I e II secolo d.C., ovvero quello maggiormente riscontrabile nelle aree archeologiche che il territorio di Somma Vesuviana e Pollena Trocchia ci hanno restituito, proteggendo una storia millenaria.

Gli ideatori del progetto rivolgono un sentito ringraziamento alla professoressa Nicoletta Albano, D.S. del liceo Colombo, perché è stata sensibile all’iniziativa ed è riuscita a coinvolgere attivamente gli studenti. L’augurio è che questo percorso appena tracciato non si interrompa, ma che possa essere recepito anche dalle Istituzioni locali al fine di creare una sinergia tra Associazioni ed enti utile a tutti.

Ma non è tutto.  Altri importanti eventi si svolgeranno prossimamente presso l’anfiteatro del liceo mariglianese: incontri tra studenti ed esperti di numismatica, direttori museali e professori universitari provenienti da Edimburgo.

Dalla Scuola, senza dubbio la più nobile delle Istituzioni, e dalla passione dei suoi insegnanti migliori, riparte la promozione e la tutela del legame tra Passato e Presente, senza il quale non ci si può protendere verso il Futuro.

 

-Foto in galleria-

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Viviana Papilio >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore