Somma Vesuviana, nessun piano e messa in sicurezza dei ponti: e ' polemica

Dopo il crollo del ponte di Genova il sindaco Di Sarno annunciava pubblicamente l’avvio di un monitoraggio di tutti i ponti e cavalcavia sul territorio comunale. Tutto tace! --- FOTO ---

SOMMA VESUVIANA. Dal crollo del ponte Morandi a Genova è trascorso più di un mese. Ad agosto scorso, mentre tutta Italia piangeva le vittime della tragedia di Genova e a Somma Vesuviana, città natale di una di loro, si celebrava una funzione in suffragio.

 In quella precisa occasione, il sindaco Di Sarno annunciava pubblicamente l’avvio di un monitoraggio di tutti i ponti e cavalcavia sul territorio comunale.

 “Da quel momento non se ne è saputo più nulla”. Ad affermarlo è Salvatore Rianna  della civica “Ripartire si Può”.

Il consigliere di opposizione ha protocollato una richiesta indirizzata al responsabile di posizione organizzativa competente in materia. “Sono convinto che i cittadini debbano essere informati sullo stato del monitoraggio, sulle condizioni delle strutture ispezionate e sui costi che eventualmente ricadranno, in caso di necessità di interventi, sulle casse comunali”. 

Sul territorio di Somma Vesuviana insistono numerosi ponti e cavalcavia, anche a rischio. Quando si prenderanno provvedimenti? Vorremmo mica aspettare che crollino?

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore