Carabinieri del Noe in una ditta edile del Napoletano, sequestri e una denuncia

Titolare finisce nei guai. Le acque reflue venivano sversate nella fognatura pubblica senza essere prima depurate

CAIVANO. Titolare di una ditta di edilizia finisce nei guai. A seguito di un controllo i Carabinieri del Noe hanno scoperto che le acque reflue venivano sversate nella fognatura pubblica senza essere prima depurate. L’autorizzazione allo sversamento inoltre era scaduta da tre anni.

Il titolare della ditta è stato denunciato: risponderà di gestione illecita di rifiuti, mancanza dell’autorizzazione per lo scarico di acque reflue e inquinamento ambientale delle acque e del suolo.

Sottoposti a sequestro: l’impianto di produzione di collanti ed idropitture ed altre attrezzature che l’azienda utilizzava per realizzare alcuni dei materiali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore