Napoletano, tenta di vendere appartamento confiscato al boss: nei guai 32enne

TORRE DEL GRECO-ERCOLANO. Tenta di vendere un appartamento confiscato alla camorra, denunciata prestanome del capoclan degli Ascione-Papale di Ercolano.

L'indagata è una 32enne incensurata di Torre del Greco, la quale aveva affidato ad una agenzia immobiliare una abitazione confiscata dal Tribunale di Napoli nel 2013 a lei e all'ex reggente del sodalizio criminale, attualemnte detenuto.

La sigonora - hanno scoperto i carabinieri della Tenenza di ercolano - non aveva segnalato alcun problema all'agenzia, né erano state portate avanti le verifiche del caso.

Anzi, era stato pubblicato un annuncio di vendita e quando i militari dell'Arma sono entrati nell'appartamento vi hanno trovato un agente immobiliare e due potenziali acquirenti.

Il locale è stato sottoposto a sequestro probatorio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore