Allarme camorra a Brusciano, il sindaco convoca una tavola rotonda con le istituzioni

Antonio Franzese

Qualche giorno fa l'ennesima notte di terrore. La gente ha paura di uscire di casa. Brusciano non è più vivibile. Il primo cittadino interviene

BRUSCIANO. Allarme criminalità a Brusciano. In paese sono troppo frequenti gli episodi di camorra e violenza. La gente ha paura di uscire di casa. Qualche giorno fa l’ennesima notte di terrore in Via Cucca.

Due auto si inseguono. Improvvisamente si assistono a scene da Far West: colpi di pistola ovunque. Per fortuna non ci sono state vittime. Gli spari hanno colpito il lunotto di una Panda che si trovava in strada. Il proprietario era all'esterno della vettura. 

Il sindaco Giuseppe Montanile interviene. Sollecita in Prefettura la convocazione di un tavolo provinciale dell’Ordine Pubblico sull’emergenza criminalità a Brusciano. A livello locale invece saranno organizzati un convegno ed una marcia contro il malaffare, le stese e le attività illecite che stanno quotidianamente mettendo in pericolo la salute dei cittadini. Il tutto con il coinvolgimento delle Forze dell’Ordine, della Chiesa, delle Scuole e degli Enti Istituzionali e Autorità Giudiziarie.

I cittadini sono invitati di fronte agli spari ed altre forme di violenza a chiamare immediatamente i Carabinieri e a fornire inoltre ogni notizia utile per assicurare i colpevoli alla giustizia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Franzese >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250