Maxi blitz dei Nas nel Napoletano, sequestrati alimenti e carni: ecco il motivo

Antonio Franzese

Ecco cosa hanno scoperto i militari del NAS di Napoli

NAPOLETANO. Ripartono i controlli del personale dei NAS di Napoli. Attività che mira a preservare la salute dei consumatore. Numerose le verifiche che hanno effettuato i militari negli scorsi giorni.

Nello specifico, il personale, nel Comune di Meta di Sorrento, ha sequestrato in un bar 500 kg di prodotti dolciari vari, in vendita senza alcuna certificazione. I militari hanno provveduto inoltre a chiudere amministrativamente 2 locali adibiti a deposito di alimenti per motivi igienici.

A Castellammare di Stabia, i carabinieri del NAS hanno sequestrato alcuni prodotti carnei di varia tipologia e pezzatura. Il deposito adiacente alla vendita inoltre è stato trovato in scarse condizioni igieniche.

Ad Anacapri ancora, il personale ha ispezionato un noto ristorante. Al termine della verifica, sono stati rinvenuti e sequestrati oltre 20 kg. di prodotti alimentari (pane), privi di qualsivoglia indicazione utile a garantirne la loro rintracciabilità.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Franzese >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250