Napoletano, giovane fa arrestare tre parcheggiatori abusivi: ecco i nomi

A chiamare la polizia un giovane

 NAPOLI. Dovranno rispondere del reato di estorsione aggravata i tre parcheggiatori abusivi arrestati ieri sera dagli agenti della Squadra Mobile – Sezione Criminalità Diffusa.

I tre tizi hanno preteso la somma di 5 euro per far parcheggiare la moto ad un giovane.

La vittima, temendo possibili danni alla sua moto, pur acconsentendo alla richiesta, decide di chiamare la Polizia di Stato.

Le pattuglie dei Falchi presenti  sono immediatamente intervenuti e hanno  rintracciato in via Arena S. Antonio i tre parcheggiatori che erano in possesso della somma di euro 154,50, di un coltello a serramanico e di un attrezzo multiuso con tanto di lama con punta e taglio.

Sono finiti in manette: Massimo Barone, di 47 anni, Antonio Rigillo, di 47 anni, e Gianluca Esposito di 31 anni.

I tre napoletani, tutti con precedenti specifici, sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

La Questura di Napoli invita i cittadini a segnalare e a denunciare questi odiosi soprusi. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Farmacia dottor Luciano Vincenzo
test 300x250
In Evidenza
test 300x250