Terrore nel Napoletano, 26enne tenta di soffocare la madre: il motivo

redazione-

Arrestato il giovane. Da due anni non faceva altro che chiedere continuamente e in modo minaccioso soldi alla madre

ERCOLANO. Da due anni non faceva altro che chiedere continuamente soldi alla madre per le sue esigenze più disparate. Quando la madre gli negava i soldi per impossibilità volavano schiaffi, pugni, calci, ma anche lancio di padelle e suppellettili.  A finire in manette un 26enne del posto.

Da tempo la donna lo aveva invitato a trovarsi un lavoro per sostenersi in modo autonomo. Tutto inutile.

Il culmine si è raggiunto quando  il ragazzo ha chiesto alla madre 5mila euro con l’estratto conto della donna alla mano ed esigendo i soldi. Scoppia l’ennesima lite: il 26enne ha bloccato la madre per le braccia e poi le ha stretto le mani al collo arrivando quasi a soffocarla.

Nel frattempo giunge a casa l’altro figlio della donna. Il ragazzo ha separato il fratello dalla madre ed ha chiamato il 112.

Sul posto i Carabinieri di Ercolano e della compagnia di Torre del Greco che, saliti di corsa nell’appartamento, hanno bloccato il ragazzo.

La madre, terrorizzata, era con le spalle al muro in un angolo del vano cucina. Il 26enne è stato tratto in arresto e ora è in carcere.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore