Napoletano, minaccia a morte i genitori per i soldi del vino: in cella 36enne

Picchiava e maltrattava i genitori anziani. Si rifiutavano di dargli i soldi per comparare il vino

ERCOLANO. Carabinieri arrestano e portano in carcere un 36enne. Da mesi tormentava i genitori anziani con richieste di denaro, per comprare il vino.
Se si rifiutavano di dare i soldi all’uomo, volavano piatti, bicchieri, mobili, il telecomando contro il televisore.

L’ultimo episodio di violenza nei confronti della coppia si è verificato questa notte: il 36enne si è fatto dare 20 euro dai genitori ed è uscito. A notte inoltrata è rincasato, si è diretto presso la camera da letto dei due e li ha minacciati, chiedendo altri 30 euro.

I genitori hanno dovuto negargli i soldi. A quel punto il figlio ha preso a spintonarli, ha persino sputato contro, li ha insultati e minacciati di morte. Poi si è allontanato, non prima di mandare in frantumi il vetro di una finestra.

Le  vittime, esasperate, si sono decise a chiamare il 112. Quando sono arrivati sotto casa, i militari riuscivano a sentire le urla dal piazzale sottostante: il 36enne stava danneggiando l’appartamento e
minacciava i genitori. I carabinieri sono corsi su e hanno trovato l’uomo sull’uscio di casa evidentemente sotto l’effetto di alcol.

Alla loro vista delle forze dell’ordine, ha insultato i suoi per aver chiesto l’intervento dei militari e ha provato a rientrare in casa per far loro del male, ma i militari lo hanno bloccato e ammanettato.

Il soggetto è stato arrestato per tentata estorsione e per maltrattamenti in famiglia e tradotto in carcere.

Foto di archivio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250